lunedì 4 maggio 2015

IL CASINO' DI CAMPIONE D' ITALIA

.


Il Casinò di Campione d'Italia, ha sede nel comune di Campione d'Italia, un piccolo borgo situato all'interno del territorio svizzero ma facente parte dello stato italiano, in provincia di Como, Lombardia.

Nel 1917, in piena guerra mondiale, il Casinò municipale di Campione D' Italia fu aperto per mascherare un'attività di spionaggio. L'extraterritorialità e il clima frivolo favorirono gli incontri dell' alta burocrazia e i passaggi d' informazioni particolarmente riservate. La struttura, fu progettata dall'architetto Amerigo Marazzi, mentre il pittore Girolamo Romeo fu autore delle decorazioni interne. Il 19 luglio 1919, a soli due anni dall'inizio dell'attività, il Casinò chiuse i battenti per riaprire il 2 marzo 1933.  Da allora il Casinò è diventato un potente motore economico, attrezzato per la cultura ed eventi legati al mondo dello spettacolo.

Le persone appartenenti all'alta nobiltà di allora, unite ai protagonisti della cultura del tempo, hanno da sempre popolato questo celebre Casinò anche grazie alla sua vicinanza con la città di Milano, collegata a Campione d'Italia sia con l'autostrada che con il treno.
Tra questi personaggi illustri ricordiamo l'imprenditore Giovanni Borghi, meglio conosciuto come proprietario della Ignis, il quale amava intrattenersi al Casinò di Campione, verso la fine della seconda guerra mondiale, generalmente accompagnato da un entourage di amici appartenenti alla nobiltà e aristocrazia meneghina.
Il nome del Casinò di Campione d'Italia è legato alla storia e al costume italiano del secondo dopoguerra, fino ai giorni nostri. Già negli anni 60 e 70 durante il boom economico il successo del casinò era dimostrato dalla costante presenza nei media e negli obiettivi dei paparazzi di allora.
Il Casinò di Campione ha anche ospitato una serie di reali e personaggi famosi del cinema e dello spettacolo, ovvero i reali di Persia, con lo Scià e la favolosa Soraya, poi Sofia Loren, seguita da Vittorio De Sica, senza dimenticare Gino Bramieri, Ornella Vanoni, Alberto Lupo e Maria Mercader, questi ultimi sono solo alcuni nomi di celebrità che hanno varcato la soglia del Casinò.
Nel corso degli anni, Campione d'Italia ha cercato di stare al passo coi tempi, diversificando le varie esigenze dei clienti.

Grande rilievo nell’economia dell’enclave, viene dalla presenza del Casinò Municipale. Infatti numerosi sono i turisti e gli appassionati che giungono per qualche puntata nella casa da gioco (non la sottoscritta).

La casa da gioco, creata nel 1917, venne inaugurata nel 1936, diventando il fulcro e il motore della località, di cui oltre il 18% occupati direttamente presso il Casinò nelle sale per il gioco della roulette, baccarà, black jack e slot machines.

Il Nuovo Casinò di Campione è la più grande azienda di Campione d'Italia, l'exclave italiana nel Canton Ticino svizzero, sulla costa del lago di Lugano. Il casinò è di proprietà del Governo italiano ed è gestito dal comune.

Il 9 maggio 2007 è stata inaugurata la nuova sede del casinò, progettata dall'architetto svizzero Mario Botta che è costato 14.000.000 di franchi svizzeri (circa 9.300.000 Euro). La struttura, con i suoi 55.000 m², è stata costruita negli spazi adiacenti alla vecchia ed è ben visibile da tutto il lago sul quale sorge grazie a dei sistemi di illuminazione molto originali. Il progetto nasce dalla volontà di andare incontro alle esigenze della nutrita clientela che frequenta le sale da gioco. L'avveniristico edificio è stato disegnato dall'architetto Mario Botta, che ha voluto interpretare in chiave moderna e funzionale il profilo collinare di Campione d'Italia e nel contempo valorizzare la vista del Casinò per chi giunge dal lago. La finitura esterna in lastre di pietra dorata, poste a fasce alternate bocciardate, funge da raccordo fra il moderno del tessuto novecentesco di Campione d'Italia e l'antico del nucleo edilizio storico. Il complesso si sviluppa in tre grandi macro volumi. Le ragioni che hanno portato a scegliere un progetto così imponente sono legate alla volontà di fornire un ambiente ancora più grande e confortevole a tutti i giocatori, che troveranno in quest'edificio l'opportunità di tessere relazioni ed amicizie con il grande pubblico che lo frequenta.

Il volume centrale si innalza per ben 10 piani, singolare anche nell’aspetto per l’utilizzo di materiale, a fasce alternate, di lastre di pietra dorata.

Il nuovo Casinò ha dimensioni notevoli proprio perché intende offrire agli ospiti ambienti più ampi e confortevoli dove è possibile ospitare sale da gioco per la roulette, black jack, baccarà, saloni di slot machines dell’ultima generazione.Il Casinò è stato anche punto di riferimento per eventi culturali, quali la Maschera d’Argento che ha premiato gli esponenti più importanti del cinema e del teatro italiano.Ora, a maggior ragione, potrà essere scenario per eventi legati alla moda, allo spettacolo a convegni e congressi.

Questo casinò vanta ad oggi centinaia di slot machine di altissimo livello, sia slot in euro che in franchi, oltre 30 tavoli da gioco in cui è possibile giocare a blackjack, roulette, craps, chemin de fer, punto banco, caribbean stud poker (poker caraibico), poker russo, trente et quarante e molto altro ancora.

Nel 2013 c'è stato un profondo rinnovamento delle slot machine, con l'introduzione delle slot a cui si può giocare in Euro. Le nuove slot euro che vanno a mischiarsi alle slot in franchi completano un'offerta davvero sensazionale. Qui al casino di campione non ci si potrà certo annoiare con le slot machine, giocando sia in euro che in franchi.

Oltre alla lussuosa sala da gioco, è presente un ottimo ristorante di prestigio ed un salone delle feste dove si svolgono periodicamente spettacoli ed eventi, con protagonisti personaggi dello spettacolo e della musica di fama italiana ed internazionale. Il Salone delle Feste ospita periodicamente tornei di Texas Holdem di altissimo livello, attirando l'attenzione della comunità di poker italiana.

Dal 2011 il casinò di campione ospita importanti tornei periodici come IPO, nonchè tornei quotidiani con buy in molto vari, partendo dai 50€ fino ad arrivare a tornei da 550€ di buy in.
Sono anche disponibili i tavoli di cash game, solitamente aperti dalle ore 16:00 in poi, con tavoli da small blind e big blind di 1€/2€ fino ad arrivare a quelli da 10€/20€.
IPO - International Poker Open - ha sede al casinò di Campione ed è il torneo più importante organizzato dal casinò stesso, con la sponsorship di Titanbet. Per festeggiare l'edizione n°10 dell'IPO il montepremi garantito è da 1 milione di euro.
L'imponenza della nuova struttura, non ha però mancato di generare polemiche con i vicini svizzeri e soprattutto con gli abitanti del Lago di Lugano, i quali sostengono che le dimensioni della struttura abbiano irreparabilmente rovinato il panorama del lago.

I problemi di gestione sono iniziati molto prima degli altri. A metà degli anni Ottanta fù l'unica Casa da Gioco italiana a registrare un trend negativo. Logisticamente scomodo da raggiungere, oggi deve fare anche i conti con la concorrenza spietata delle sale da gioco virtuali che, da quando hanno fatto il loro ingresso nello spazio-web italiano, hanno letteralmente messo in ginocchio le vecchie Case da gioco, i Casino italiani in crisi hanno seri problemi a contrastare il fenomeno del gioco virtuale. Anche se è possibile giocare online, la differenza qualitativa ed organizzativa è evidente rispetto le piattaforme che i casinò online più famosi offrono ai loro giocatori.

Per il momento, l'idea migliore sembra arrivare dalla Riviera, con l'intento di giocare on-live direttamente dalle sale del vecchio Casinò (Casino in streaming da Sanremo). Ma la realtà è che i tempi sono cambiati, il Nuovo Casinò di Campione è un mix di arte e divertimento tra i più evoluti in Europa, ma stenta a decollare. Non è più sufficiente organizzare tornei di poker, spettacoli ed eventi con grandi artisti per attirare clienti nelle sale, molto meglio concentrare le proprie forze per attrarre i giocatori online.

I costi di gestione per una tradizionale Casa da gioco sono diventati insostenibili, i vecchi Casinò ricordano sempre più dei sfavillanti Musei del gioco, piuttosto che essere dei centri esclusivi per ricchi milionari alla ricerca di forti emozioni. A dimostrazione che le tendenze del terzo millennio sono completamente diverse dai tempi della Belle Epoque dei Casino italiani.




LEGGI ANCHE : http://asiamicky.blogspot.it/2015/05/le-citta-del-lago-di-lugano-campione-d.html



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://mundimago.org/le_imago.html



Nessun commento:

Posta un commento


Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Post più popolari

Elenco blog AMICI

  • Trump ha la Dentiera - Trump farfuglia durante il discorso, diventa un caso Casa Bianca minimizza. Ironia sul web, 'ha la dentiera' Donald Trump ha la dentiera? Se lo chiede il...
    7 ore fa
  • Il Bitcoin Rischia - La sequenza di incidenti e crolli delle principali piattaforme che ha interessato i principali servizi online di exchange e wallet, ovvero le piattafor...
    5 giorni fa
  • Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra - *Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra* *SCALA REALE* http://cipiri8.blogspot.it/2017/12/scala-reale.html *DA LIMBO* http://cipiri8.blogspot.it/2017/...
    1 settimana fa
  • MIASMI - . Cattivi odori, persistenti e fastidiosi. Il tipo di inquinamento idrico può essere di natura chimica, fisica o microbiologica e le conseguenze possono c...
    3 mesi fa
  • Personalita' di ogni Segno Zodiacale - *Conosci la Personalita' di* *ogni Segno Zodiacale* *per capire la sua* *SENSUALITA' :* *Cancro* *Acquario* *Ariete* *Bilancia* ...
    4 mesi fa