venerdì 8 maggio 2015

LE GROTTE DI BUENO FONTENO

.


Il fenomeno carsico è caratteristico di tutte quelle aree geologiche, tra cui una delle più importanti corrisponde alla sponda bergamasca del lago di Iseo, nelle quali affiorano rocce carbonatiche. La loro peculiarità consiste nel fatto che il carbonato di calcio può essere facilmente sciolto da acqua a bassa acidità come l’acqua piovana. Questo processo porta alla formazione e allo sviluppo di grotte.
Nel corso di migliaia di anni nelle grotte si sono succeduti eventi di elevato interesse geologico e naturalistico, che sono testimoniati ad esempio dalle meravigliose concrezioni di calcite, come le stalattiti e le stalagmiti, o dalla presenza di specie animali completamente adattate all’habitat cavernicolo: i troglobi.

Sulla sponda bergamasca del lago di Iseo gli speleologi di Progetto Sebino hanno scoperto una delle grotte più estese e profonde della Lombardia, con ambienti di dimensioni ciclopiche e corsi d'acqua.
L’acqua di questi fiumi sotterranei sgorga dalle sorgenti ed è fonte indispensabile per l’approvvigionamento idrico umano.

Nel 2005  il gruppo speleologico Valle Imagna Cai-Ssi individua una vasta zona carsica che si estende dal lago d’Endine al lago d’Iseo.

Un anno dopo gli speleologi del “Progetto Sebino” si accorgono che nella valle di Fonteno da una fessura della roccia esce dell’aria particolarmente fredda. Subito gli speleologi comprendono che qualcosa lì sotto è nascosto ma ancora non si rendono conto della meravigliosa sorpresa che li attenderà da lì a poco.

A partire da Maggio 2006, in pochi mesi gli speleologi riescono ad avanzare per 8 km. È durante questo periodo che viene scoperto quello che verrà poi denominato “Sifone Smeraldo” e che conduce a un dislivello di – 451 mt. Durante l’esplorazione vengono scoperti saloni di dimensioni imponenti che arrivano addirittura a superare i 100 mt., un tratto fossile e il resto percorso da vari corsi d’acqua. L’esplorazione si rivela tutt’altro che facile perché lungo il percorso gli esploratori hanno trovato lunghi canyon con pareti verticali che hanno costretto l’uso delle corde.

All’inizio del 2007 il progetto ottiene il patrocinio dall’Ente Regionale Speleologico Lombardo. Le esplorazioni continuano per gli anni successivi durante i quali vengono aperte nuove vie, scoperti nuovi percorsi e viene anche messa in sicurezza la zona per impedire che bambini o adulti poco esperti possano rischiare di farsi male.

L’ultima scoperta nell’Agosto 2011 quando i sommozzatori riescono a mappare, segnare e verificare nuove grotte così’ che ad oggi l’ “Abisso Bueno Fonteno” supera nella sua totalità i 19 Km di sviluppo.

I colli attorno al lago d’Iseo e specie quelli della Bergamasca potrebbero essere tutti collegati da una serie di grotte sotterranee. È uno dei dati che emerge dalle ricerche del “Team Progetto Sebino”, composto da uomini e donne del Gruppo Speleologico Montorfano di Coccaglio, dallo Speleoclub di Lovere e dal Gruppo Speleologico di Valle Imagna. Dal 2013 si sono aggiunti sportivi del Gruppo Grotte Brescia.

Recentemente gli esperti hanno individuato un’enorme grotta che va ad affiancarsi a quella lunga 22 chilometri che si estende da Fonteno alla Valcavallina e Sarnico, in un’area da 80 chilometri quadrati. Si tratta dell’abisso “Buena Vida”. Il lavoro di ricerca è immane  recentemente scoperto nella zona della Bergamasca, a Fonteno, l’abisso “Nueva vida”, che  esplorato per 3 chilometri e che potrebbe essere collegato all’abisso “Bueno – Fonteno”, di cui si sono setacciati 22 chilometri ma che presenta ancora tanti punti oscuri e  lascia pensare di essere ancora più esteso. L’ipotesi è quella che esistano dei passaggi che rendano i due abissi un’unica enorme grotta.
Le caratteristiche della “Nueva Vida” sono simili al vicino “Bueno-Fonteno” anche se nella prima delle due c’è un passaggio che è incredibile. Si tratta di un pozzo alto 175 metri e largo 30. È molto difficile da discendere e salire e rende l’esplorazione difficoltosa. Solo speleologi esperti sono in grado di affrontarlo.

Sono grotte di incredibile bellezza, ricchissime di acqua. Riteniamo che sia l’abisso “Nueva vida” sia l’abisso “Bueno–Fonteno” siano una delle riserve idriche fondamentali del lago d’Iseo, indispensabili in un momento storico come questo: anche dagli abissi, difatti, deriva la salute del Sebino.



LEGGI ANCHE : http://asiamicky.blogspot.it/2015/05/i-laghi-lombardi-il-lago-d-iseo.html




FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://mundimago.org/le_imago.html



Nessun commento:

Posta un commento


Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Post più popolari

Elenco blog AMICI

  • Trump ha la Dentiera - Trump farfuglia durante il discorso, diventa un caso Casa Bianca minimizza. Ironia sul web, 'ha la dentiera' Donald Trump ha la dentiera? Se lo chiede il...
    1 giorno fa
  • Il Bitcoin Rischia - La sequenza di incidenti e crolli delle principali piattaforme che ha interessato i principali servizi online di exchange e wallet, ovvero le piattafor...
    1 settimana fa
  • Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra - *Da 80 a 90 Posizioni del KamaSutra* *SCALA REALE* http://cipiri8.blogspot.it/2017/12/scala-reale.html *DA LIMBO* http://cipiri8.blogspot.it/2017/...
    1 settimana fa
  • MIASMI - . Cattivi odori, persistenti e fastidiosi. Il tipo di inquinamento idrico può essere di natura chimica, fisica o microbiologica e le conseguenze possono c...
    3 mesi fa
  • Personalita' di ogni Segno Zodiacale - *Conosci la Personalita' di* *ogni Segno Zodiacale* *per capire la sua* *SENSUALITA' :* *Cancro* *Acquario* *Ariete* *Bilancia* ...
    4 mesi fa