lunedì 27 aprile 2015

IL MONTE MARTICA

.


Il Monte Martica, o la Martica (come viene chiamata localmente), è la montagna dei varesini (quelli di città) e dei varesotti (quelli della provincia) perché è un il primo massiccio montuoso che si incontra andando verso nord, è attaccato alla città di Varese, è molto panoramico e presenta numerose possibilità di salita, tutte belle e facili.

La Martica appartiene al gruppo delle Prealpi Varesine, ed è la montagna che si nota dalla pianura posta ad est del massiccio del Campo dei Fiori. La sua sagoma è facilmente riconoscibile perché ha un bel profilo ondulato che culmina con l’omonima vetta posta a 1.032 metri s.l.m.. La zona è nota storicamente perché faceva parte del sistema difensivo della Linea Cadorna. Infatti sulle cime del Monte Martica, plurale perchè costituite da 2 vette separate tra loro(1028 e 1032 metri rispettivamente), sono ancora presenti i resti di appostamenti d’artiglieria scoperti (o “in barbetta”).

Oggi la vetta della Martica è coperta da un fitto bosco, ma ai tempi delle guerre mondiali era completamente priva di vegetazione. Poco prima di raggiungere la cima della Martica si trova la vetta del Monte Chiusarella che con i suoi 913 metri di quota è un magnifico balcone panoramico a Martica-1360° sulle Alpi e la Pianura Padana.

La “fama” di questo massiccio montuoso è dovuta la fatto che, grazie alla sua posizione, è facilmente raggiungibile, può essere salita tutto l’anno, è ricca di sentieri che nel fine settimana sono sempre frequentati da escursionisti, mountain bikers, corridori e famiglie. Il sentiero classico, e più agevole, anche se più lungo, per raggiungere la cima del monte è quello che parte da Bregazzana che è ben tracciato e presenta poca pendenza. In alternativa si può salire dalla strada forestale che parte poco prima di Bregazzana (consigliata in MTB).

L’accesso orientale alla vetta avviene lungo il sentiero che parta dal comune di Brinzio, situato a sud-ovest del monte lungo la Val di Rasa. Un altro sentiero che corre nel folto del bosco e con varia pendenza, parte da Bedero Valcuvia. Per chi preferisce il ripido si può partire dal fondo della Val Ganna, poco prima del paese di Ganna provenendo da Varese, e seguire il crinale diretto da sud-est a nord-ovest, raggiungendo il sentiero che sale da Bregazzana poco prima della vetta.









FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.
 GUARDA ANCHE


LA NOSTRA APP



http://mundimago.org/le_imago.html



Nessun commento:

Posta un commento


Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Post più popolari

Elenco blog AMICI

  • Previsioni Anno 2018 - *Previsioni per il 2018* http://mundimago.org/2018.html . *Conosci lo ZODIACO * *per Sapere cosa Piace al/la Tuo/a PARTNER* *Cancro* *Acqu...
    1 ora fa
  • Trump vieta le parole : transgender e feto - Trump vieta le parole «transgender» e «feto» nei documenti della sanità Le altre parole bandite sono vulnerabile, diritto, basato sulle evidenze, basato s...
    1 giorno fa
  • Il Bitcoin Rischia - La sequenza di incidenti e crolli delle principali piattaforme che ha interessato i principali servizi online di exchange e wallet, ovvero le piattafor...
    1 settimana fa
  • MIASMI - . Cattivi odori, persistenti e fastidiosi. Il tipo di inquinamento idrico può essere di natura chimica, fisica o microbiologica e le conseguenze possono c...
    3 mesi fa
  • Personalita' di ogni Segno Zodiacale - *Conosci la Personalita' di* *ogni Segno Zodiacale* *per capire la sua* *SENSUALITA' :* *Cancro* *Acquario* *Ariete* *Bilancia* ...
    4 mesi fa